Skincare

Tutto ciò che devi sapere sull’esfoliazione

18 giorni fa

Tutto ciò che devi sapere sull’esfoliazione
aufemininglowria

aufemininglowria

Questo step essenziale per ogni routine skincare che si rispetti, permette sia di dire addio alla pelle morta, sia di rigenerare la pelle, ma soprattutto di offrire una penetrazione ottimale dei prodotti che applicherai successivamente. Come puoi vedere, quando si parla di esfoliazione, è sempre meglio scegliere il prodotto giusto!

Esfoliazione meccanica VS chimica

Buono a sapersi, esistono due tipi di esfoliazione: meccanica e chimica:

• L’esfoliazione meccanica è probabilmente quella più conosciuta e ampiamente utilizzata oggi. Massaggi il viso con dei micro granuli per rimuovere meccanicamente le impurità e la pelle morta. Ma si può trattare anche di ingredienti di origine vegetale o minerale, come noccioli di frutta frantumati, zucchero, ecc.

• L’esfoliazione chimica, invece, consiste nel “mangiare cellule morte” con trattamenti a base di frutta, acido salicilico o lattico. Esistono esfolianti chimici sotto forma di maschere, lozioni o persino polvere esfolianti, che a contatto con l’acqua si trasformano in una schiuma.

Quale esfoliazione per quale tipo di pelle?

Attenzione alla pelle sensibile! Massaggiare il viso con micro granuli o principi attivi granulari è molto più abrasivo del trattamento chimico (chiamato anche esfoliazione delicata). Consigliamo quindi quest’ultimo metodo per le pelli più fragili e reattive. Lo stesso vale per la pelle a tendenza acneica, che tenderà a secernere più sebo e quindi più imperfezioni con un’esfoliazione meccanica piuttosto che con quella delicata.

Semaforo verde per le pelli da normali a secche, per cui il trattamento meccanico può funzionare molto bene. Tuttavia, assicurati di fare movimenti delicati e opta per dei granuli fini.

Hai indovinato, da Glowria tendiamo a consigliare il trattamento più delicato per la tua pelle: l’esfoliazione chimica.

Gli esfolianti viso preferiti del team Glowria:

Articolo scritto da Léa Dupuis